La struttura termale diventa, finalmente, di proprietà comunale

Primo importante atto nella procedura di acquisizione del complesso termale nel patrimonio del Comune.

Infatti il Consiglio Regionale della Basilicata nell’ultima seduta di qualche giorno fa, convocato per l’approvazione della legge di stabilità 2016, ha definitivamente approvato e reso efficace l’art. 8 con cui determina modalità e tempi del passaggio della struttura termale al patrimonio comunale.

 

A seguito di vari tentativi da parte delle Amministrazioni precedenti mai andati a buon fine (nel 2007 venne prodotta una delibera di Giunta in tal senso) finalmente vi è l'assenso da parte della Regione al trasferimento di questa importante struttura.
A seguito della richiesta ufficiale da parte dell'Amministrazione Comunale di Latronico (prodotta un anno fa) il Consiglio Regionale nella seduta del 02.02.2016 ha dato seguito e approvato tale provvedimento dando di fatto il via libera all'acquisizione del complesso termale con 14 voti favorevoli e 4 contrari (il video della seduta è disponibile cliccando al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=4agE88MhNNU)

E’ stato un lavoro immane – afferma il Sindaco Fausto De Maria – quello di acquisire una struttura che in concreto appartiene all’intera comunità latronichese” e aggiunge “finalmente il mio Comune diventa protagonista del proprio futuro autodeterminandosi nelle decisioni sulle terme che sono patrimonio da sempre della nostra comunità”.

Tutte le clausolel di tale passaggio e gli accordi in merito alla manutenzione e agli eventuali oneri per l'Ente verranno discussi e approvati in una delibera di Giunta Regionale.

Ma intanto si raggiunge un obiettivo importante: “finisce il calvario – precisa il Sindaco De Maria – con la Regione Basilicata che ha visto il Comune di Latronico negli anni passati avere problemi di comunicazione e di regolamentazione della struttura termale frutto anche della lontananza dal capoluogo e dove in alcuni casi l’ente regionale pare non avesse la piena cognizione della gestione nella sua interezza”.

Joomla SEF URLs by Artio